Cassata siciliana alla ricotta: ricetta originale

cassata siciliana

La cassata siciliana alla ricotta, nella versione della ricetta originale, è molto più di un dolce tipico. E’ davvero un trionfo di sapore, che vuole riproporre tutti gli ingredienti caratteristici di una lunga tradizione culinaria. Se volete prepararla, prendetevi un po’ di tempo. Molti dicono che si tratta di una ricetta per esperti: in realtà bisogna soltanto avere una buona dose di pazienza. Per il resto, procuratevi gli ingredienti giusti e procedete secondo le nostre istruzioni. Vi proponiamo la ricetta della cassata siciliana, prevedendo le dosi per 10 persone.

Ingredienti

– pan di Spagna già pronto (in modo da velocizzare la preparazione)
– 50 grammi di zucchero, 50 ml di Marsala e 150 ml di acqua per la bagna
– 500 grammi di ricotta, 300 grammi di zucchero, 100 grammi di gocce di cioccolato, 1 bacca di vaniglia per il ripieno
– 150 grammi di marzapane e 15 grammi di pistacchi per la pasta reale
– 300 grammi di zucchero a velo e 80 ml di acqua per la glassa
– frutta candita per decorare

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Cupcakes con crema rosa [ricetta]

Preparazione della cassata siciliana

Mettiamo lo zucchero e il contenuto della bacca di vaniglia insieme alla ricotta. Cominciamo ad impastare, fino ad arrivare ad avere una crema molto morbida.
Aggiungiamo le gocce di cioccolato e, dopo aver mescolato, lasciamo riposare il composto in frigorifero.
Sciogliamo lo zucchero nell’acqua, aggiungiamo il Marsala e in questa bagna inumidiamo il pan di Spagna.
Foderiamo la tortiera con il pan di Spagna e riempiamola con la crema di ricotta. Copriamo con un disco sempre di pan di Spagna.
Mettiamo il dolce a riposare in frigo per un’ora. Nel frattempo impastiamo il marzapane con i pistacchi, per ricavare un disco.
Riprendiamo la cassata e ricopriamola con il marzapane.
Sciogliamo lo zucchero a velo nell’acqua e facciamolo bollire in un pentolino, per ottenere la glassa. Versiamo quest’ultima sulla cassata e decoriamo il tutto con frutta candita.

Photo credit: fugzu via Foter.com / CC BY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode