Come cucinare i fiori di zucca in pastella e non fritti

come cucinare i fiori di zucca

Come cucinare i fiori di zucca? Il metodo tradizionale è quello in pastella, anche se non fritti costituisce una variante di cui tenere conto. Alcuni suggerimenti possono essere utili, se decidiamo di seguire il metodo classico, che li vuole panati e passati in padella. Ci sono infatti alcune accortezze da seguire, per evitare che la cottura non riesca nel migliore dei modi. Si tratta di semplici trucchi che possiamo applicare nel nostro operare in cucina. Più che altro bisognerebbe evitare alcuni errori. Scopriamo quali.

L’olio non è abbastanza caldo

Se scegliamo di fare i fiori di zucca fritti, l’olio dovrebbe raggiungere una temperatura di almeno 150-200 gradi. Se è troppo freddo, i fiori di zucca tendono ad assorbirlo e diventano molli e pieni d’olio.

Troppi fiori cotti insieme

Non bisogna esagerare nella cottura di troppi fiori in una volta. Tutto dipende certamente dalla dimensione della padella, ma normalmente bisognerebbe limitarsi a cuocerne quattro o cinque pezzi alla volta.

La panatura si stacca

La panatura, quella pastella croccante che dà un sapore tutto particolare, è fondamentale. Ma come fare per ottenere un rivestimento gustoso? Immergiamo i fiori di zucca nella farina, poi nell’uovo e infine passiamoli nel pangrattato. Prima di cuocerli lasciamoli riposare un po’.

I fiori troppo cotti

Evitiamo anche di eccedere nella cottura, in modo che all’esterno rimangano croccanti e dorati e all’interno morbidi. Il segreto consiste nel farli cuocere lentamente.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Pasta con fiori di zucca e alici: la ricetta con mozzarella e con pomodorini

I fiori privi di sale

Una volta cotti, bisognerebbe spolverare i fiori di zucca con il sale. Tuttavia non dimentichiamo che anche la farina deve essere già aromatizzata al punto giusto, con un po’ di pepe o di zenzero.

Come cucinare i fiori di zucca in pastella

Ingredienti

– 250 grammi di fiori di zucca
– 180 grammi di farina
– 250 ml di acqua frizzante
– olio di semi
– un pizzico di sale

Mescoliamo la farina e l’acqua frizzante, non creando grumi. Aggiungiamo il sale e mescoliamo ancora. Nella padella facciamo riscaldare l’olio di semi. Passiamo i fiori di zucca nella pastella e mettiamoli nell’olio. Facciamoli dorare da tutti i lati e poi posizioniamoli sulla carta assorbente.

Come cucinare i fiori di zucca non fritti

Ingredienti

– 10 fiori di zucca
– 150 grammi di farina
– 150 ml di acqua frizzante
– olio d’oliva
– sale
– pepe

Apriamo i fiori di zucca, laviamoli sotto l’acqua e asciughiamoli. Prepariamo la pastella, mescolando la farina all’acqua frizzante e aggiungendo un pizzico di sale e uno di pepe. Passiamo i fiori nella pastella. Adagiamoli su una teglia e versiamo un filo d’olio. Facciamo cuocere in forno per circa 10 minuti a 200 gradi, fino a quando non diventano croccanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode