Arrosto di tacchino in pentola con carciofi [ricetta]

arrosto di tacchino

Prepariamo la ricetta dell’arrosto di tacchino in pentola con carciofi, un piatto leggero, che si può preparare molto velocemente. E’ adatto a chi ha poco tempo da passare in cucina. Basta avere a disposizione il petto di tacchino, da comprare al supermercato. E’ ottimo da gustare anche freddo. Infatti si può conservare anche per un giorno in frigorifero. Possiamo prepararlo in anticipo e non occorre nemmeno scaldarlo: è sufficiente lasciarlo per circa mezz’ora a temperatura ambiente e riacquisterà subito tutta la sua ricchezza di sapori. L’abbinamento con i carciofini dona un perfetto equilibrio a questo piatto eccezionale.

Ingredienti

– 200 grammi di petto di tacchino
– 150 grammi di carciofini sott’olio
– prezzemolo
– limone
– olio
– pepe
– sale

Preparazione dell’arrosto di tacchino

Mettiamo il petto di tacchino in una pentola. Laviamo il prezzemolo, scegliamo le foglie più integre e tritiamole. A parte mescoliamo l’olio con il succo di limone. Utilizziamo questo composto realizzato per spennellare la carne di tacchino. Poi condiamola con un pizzico di sale, uno di pepe e del prezzemolo tritato. Facciamo cuocere a fuoco lento per circa un’ora. La carne deve risultare ben dorata. L’unico errore da non commettere è quello di non bruciacchiare le fette di petto di tacchino. La cottura risulta ottimale, perché la carne si cuocerà grazie al sughetto che verrà fuori dalla carne stessa insieme all’olio e al succo di limone. Alla fine serviamo con i carciofini disposti sull’arrosto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode