L’uva fa bene al fegato: le proprietà e i benefici

l'uva fa bene al fegato

L’uva fa bene al fegato? Questo frutto è in grado di apportare all’organismo molti benefici e dovrebbe essere inserito sempre nella nostra alimentazione. La risposta alla domanda non può che essere affermativa, perché l’uva possiede la proprietà di purificare il fegato e i reni. Se inseriamo l’uva nella nostra dieta senza esagerare, noteremo subito dei miglioramenti. Tutto merito della vitamina A e della vitamina C che questo frutto possiede abbondantemente e che riescono ad agire stimolando il fegato a liberarsi dalle tossine.

L’uva agirebbe, quindi, da vero e proprio purificante. Per questo motivo qualche grappolo, specialmente di uva nera, andrebbe mangiato lontano dai pasti, anche come spuntino. Un ottimo rimedio è quello di bere il succo d’uva. Si può ricavare facilmente dagli acini attraverso la preparazione di un centrifugato. Il succo d’uva va bevuto al naturale, senza aggiungere lo zucchero. In questo modo non soltanto provvederemo a purificare il nostro organismo, ma eviteremo anche di prendere qualche chilo di troppo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Rusco: proprietà benefiche e terapeutiche del pungitopo

La ricetta del centrifugato di uva, mela e melograno

Sfruttiamo le proprietà antiossidanti di questi frutti, per preparare una centrifuga e aiutare il nostro corpo a sentirsi meglio. L’unica accortezza è quella di evitarla in caso di diabete. E’ molto facile da preparare, vediamo come si fa.

Ingredienti per 2 bicchieri

– 1 grappolo d’uva
– 2 mele
– 1 melograno

Preparazione

Laviamo la frutta e tagliamola a pezzetti. Mettiamola nella macchina per fare le centrifughe e pressiamo. Raccogliamo il succo in una caraffa. Evitiamo di inserire nella preparazione della centrifuga la parte bianca del melograno, che è piuttosto amara. Versiamo il succo nei bicchieri e decoriamo con qualche acino di uva.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode