Pasta fredda con salmone [ricetta]

pasta fredda con salmone

Prepariamo la pasta fredda con salmone e philadelphia, una ricetta che si adatta ad un primo piatto leggero e delicato. E’ una ricetta da preparare velocemente, adatta soprattutto alle calde temperature estive. Questa pasta, infatti, si mette in frigorifero e si lascia riposare per qualche ora, per poi gustarla anche in spiaggia (vedi alcuni dei suggerimenti per le ricette da spiaggia). E’ davvero molto buona, perché la cremina formata dal philadelphia, unita al sapore del salmone, rende un sapore particolarmente gustoso. Proviamola!

Ingredienti

  • 160 grammi di pasta
  • 50 grammi di salmone affumicato
  • 125 grammi di philadelphia
  • erba cipollina

Preparazione della pasta fredda con salmone

Facciamo bollire l’acqua e lessiamo la pasta. In una ciotola mettiamo il philadelphia. Prendiamo un po’ di acqua di cottura e utilizziamola per amalgamare la crema. Tagliamo il salmone affumicato a pezzi e l’erba cipollina a striscioline. Scoliamo la pasta e mettiamola nella ciotola con il philadelphia. Aggiungiamo il salmone affumicato e l’erba cipollina. Conserviamola in frigo.

Pasta fredda con salmone e rucola

Possiamo preparare una variante di questa ricetta a base di salmone e rucola. Anche questo è un piatto estivo che si prepara molto velocemente. Possiamo scegliere di utilizzare sia il salmone fresco che quello affumicato. Se usiamo per la nostra pasta fredda il pesce fresco, sarebbe meglio grigliarlo prima di metterlo come ingrediente. La grigliatura, infatti, conferisce al salmone un sapore ancora più gustoso. Anche la nostra pasta ne risentirà positivamente. Scopriamo quali sono gli ingredienti da utilizzare per la preparazione della pasta fredda con salmone e rucola.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Dita della strega di Halloween [ricetta]

Ingredienti

  • 200 grammi di pasta
  • 200 grammi di salmone
  • 1 mazzetto di rucola
  • olio extravergine d’oliva
  • pepe
  • sale

Preparazione

Lessiamo la pasta, scoliamola e lasciamola raffreddare. Condiamola con un filo d’olio. Grigliamo il salmone fresco (oppure utilizziamo quello affumicato), condiamolo con sale e pepe e poi tagliamolo in tanti piccoli pezzi. Laviamo la rucola e riduciamola in pezzi. Aggiungiamo il salmone e la rucola alla pasta. Regoliamo di sale e pepe.

Cottura del salmone alla griglia: i consigli

La cottura ideale per il salmone alla griglia è di circa 3 minuti per ogni lato. Bisognerebbe evitare di fare tagli troppo grossi, in modo che la temperatura calda riesca a raggiungere velocemente il cuore del filetto. In questo modo si può evitare di lasciare a lungo il pesce sul fuoco e si evita di bruciarlo in superficie. Prima della grigliatura possiamo anche lasciare il salmone a marinare con vino bianco, limone, olio extravergine d’oliva ed erbe aromatiche, ingredienti ricchi di proprietà antiossidanti, che aiutano a proteggere il pesce durante la cottura, evitando anche l’ossidazione dei nutrienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode