Come condire l’insalata: idee per il condimento perfetto

come condire l'insalata

Come condire l’insalata? Sembra una cosa facile, ma in realtà, se commettiamo degli errori, può venire meno tutta la bontà di un piatto fresco e genuino che è alla base dell’alimentazione sana. Non bisogna buttare a caso tutti gli ingredienti nel piatto e mescolarli, pensando di arrivare ad una buona riuscita della preparazione. Preparare l’insalata implica una certa attenzione, soprattutto nella scelta degli ingredienti e dei condimenti. Questi ultimi soprattutto devono essere scelti, tenendo conto degli abbinamenti più adatti.

Olio, aceto e sale

Olio, aceto e sale costituiscono i classici condimenti dell’insalata. A volte, specialmente al posto dell’aceto, si può aggiungere del succo di limone. C’è chi è solito utilizzare anche delle erbe aromatiche e delle spezie. Da questo punto di vista, infatti, esistono numerose varianti che corrispondono soprattutto al gusto personale.

Condimenti cremosi

Se olio, aceto e sale vanno bene soprattutto per le insalate verdi, per quella di patate, di carote o di ravanelli può essere invece più adatto un condimento cremoso. Prepariamolo, ad esempio, con yogurt bianco, olio, sale, pepe, semi di sesamo e spezie varie. Possiamo aggiungere anche noci frullate o preparare un trito di scalogno. In alternativa vanno bene anche le olive nere, da condire con olio, aceto ed origano.

Salse

Da non dimenticare poi le salse, come, per esempio, quella all’indiana. Si prepara con mezza mela frullata, mezza cipolla e un cucchiaino di succo di limone. Inoltre si aggiungono 3 cucchiai di panna e un cucchiaino di curry. Di solito le insalate con le salse sono considerate poco tradizionali, però, se scegliamo la salsa che ci piace di più, potrebbero rappresentare delle valide alternative.

LEGGI
Come fare il pan di Spagna alto e soffice

Ti potrebbero interessare anche:
Insalate per dimagrire: trucchi e ricette
Insalata di carote crude con olive e noci [ricetta]
Insalata di fave e pecorino con patate [ricetta]
Insalata di barbabietole rosse cotte [ricetta]

Errori da non fare

Come agire per preparare una buona insalata? Spesso, anche per semplice trascuratezza, si cade in degli errori che sarebbe meglio non fare. Essere più consapevoli ci aiuta a non sbagliare.

Il condimento

Il condimento di un’insalata non andrebbe mai versato sopra, specialmente se l’insalata deve restare a riposare per un po’. Meglio mettere tutti gli ingredienti in una ciotola a parte, per poi versare il condimento sull’insalata soltanto nel momento in cui si porta in tavola.

Le dosi del condimento

Molto importante è anche come dosare il condimento dell’insalata. Generalmente teniamo conto del fatto che si dovrebbe utilizzare un cucchiaio di olio a persona e una presa di sale. Ogni due parti di olio bisogna mettere una parte di aceto o di succo di limone.

La consistenza

Alcune insalate possono essere molto facilmente sciupabili, specialmente per il loro grado di umidità dettata dagli ingredienti utilizzati. In questi casi non bisognerebbe accentuare il problema, aggiungendo tonno, pomodoro o formaggi dal carattere molle. In questo modo preserviamo la consistenza dell’insalata. Le creme dense, come, per esempio, quella a base di maionese, dovrebbero adattarsi ad insalate più dure.

Ti potrebbero interessare anche:
Insalata di petto di pollo [ricetta]
Insalata di rucola e prosciutto crudo [ricetta]
Insalata di frutta fresca con mele e fragole [ricetta]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode