Cosa mangiare contro il caldo: i cibi da preferire

cosa mangiare contro il caldo

Cosa mangiare contro il caldo? L’estate può rivelarsi davvero fastidiosa per chi non ama l’afa. Il caldo incide in maniera notevole sul nostro stato psicofisico, facendoci sentire più stanchi e più irritabili. Alcuni disagi si possono evitare, dedicandosi ad un’alimentazione corretta. Ma quali sono i cibi da preferire in estate? Principalmente sono tutti quelli che contengono acqua e che aiutano il nostro organismo a rimanere idratato il più a lungo possibile. Andiamo nello specifico e scopriamo quali alimenti non devono mancare mai sulla nostra tavola con il caldo.

I cibi da evitare

Con il caldo sarebbe meglio evitare le salse, i salumi, le bibite gassate e gli alcolici. Sono tutti cibi che affaticano il processo digestivo e che di certo non ci aiutano a rimanere idratati in estate. Dovremmo evitare anche i cibi fritti. Anche questi non fanno altro che appesantirci e rendere più complesse le funzioni del nostro apparato intestinale.

I cibi contro il caldo

Sono da preferire in estate la frutta e le verdure, che non soltanto apportano poche calorie e quindi non ci appesantiscono e non ci fanno ingrassare. Essi sono essenziali anche perché contengono molti liquidi e molti ci aiutano a purificare l’organismo. La frutta e la verdura sono molto importanti contro il caldo anche perché sono ricche di vitamine e sali minerali. Di conseguenza ci aiutano a reintegrare tutto ciò che perdiamo con la sudorazione eccessiva. Ecco un elenco di cibi a cui possiamo fare ricorso in estate:

  • anguria
  • melone
  • ananas
  • frutti di bosco
  • pomodori
  • carote
  • albicocche
  • arance
  • pesche
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Dieta per acido urico alto: cibi da evitare e rimedi naturali

Latticini e pesce

Per quanto riguarda i latticini, anche gli esperti non sono molto d’accordo sul loro consumo in estate. In generale andrebbero bene i derivati del latte, purché non siano prodotti stagionati. Si ritiene che i latticini possano aiutare a distendere i nervi e quindi sarebbero importanti per aiutarci a sopportare con più serenità le alte temperature. Il pesce, ricco di omega 3, andrebbe consumato. L’unica accortezza è quella di cucinarlo in maniera leggera, preferendo l’uso dell’olio crudo e del limone.

I condimenti

L’olio d’oliva extravergine, usato a crudo, è il miglior condimento a cui possiamo fare riferimento anche contro il caldo. L’olio di oliva, dalle numerose proprietà, è uno dei cardini della dieta mediterranea, a cui non si deve rinunciare nemmeno con il caldo. Meglio evitare, invece, altri condimenti più pesanti, come il burro, la senape, la mostarda e la maionese, che appesantiscono e contengono molti grassi, che non si rivelano affatto salutari neanche per chi vuol perdere qualche chilo di troppo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode