Avena con verdure [ricetta]

avena con verdure

La ricetta dell’avena con verdure è l’ideale per chi vuole un piatto nutriente, ma che possa badare allo stesso tempo alla leggerezza. E’ una di quelle ricette che non dovrebbero mai mancare a vantaggio del nostro benessere. Di per sé è proteica, ma se vogliamo raggiungere un maggior apporto di proteine, possiamo unire a questo piatto un po’ di tofu sbriciolato, ingrediente che non è previsto nella versione originale.

Ingredienti

  • 250 grammi di avena
  • 2 carote
  • 1 costa di sedano
  • 1 tazza di piselli
  • mezza cipolla
  • olio extravergine d’oliva
  • basilico
  • pepe
  • sale

Preparazione dell’avena con verdure

Tagliamo a pezzetti le carote, il sedano e la cipolla. Facciamo appassire tutte le verdure in una padella con dell’olio. Poi sbollentiamo i piselli e aggiungiamoli agli altri ortaggi. Condiamo con pepe e sale. Riutilizziamo l’acqua in cui abbiamo fatto bollire i piselli, per lessare l’avena. A questo punto saltiamola in padella con le verdure, per farla insaporire. Condiamo infine, prima di servire, con il basilico fresco.

Le proprietà dell’avena

L’avena non dovrebbe mai mancare sulle nostre tavole. E’ molto ricca di vitamine, specialmente quelle del gruppo B, la K e la J. Inoltre contiene diversi sali minerali, come il selenio, il fosforo, il potassio, il calcio, il ferro, lo zinco e il rame. Di per sé ha un’azione energizzante, infatti è consigliata la sua assunzione soprattutto nel caso di debilitazione fisica e mentale. Contiene molta fibra alimentare ed ha proprietà diuretiche e depurative.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Patate grigliate al forno [ricetta]

Molti studi hanno messo in evidenza che l’avena può ridurre il colesterolo “cattivo” e può svolgere un ruolo importante nella prevenzione di alcune malattie, come il Parkinson e l’Alzheimer. Il consumo di avena è indicato anche per ridurre i livelli di zucchero nel sangue, quindi può essere utile anche a chi soffre di diabete di tipo 2.

L’avena rafforza il sistema immunitario, grazie all’azione di una sostanza chiamata beta-glucano. Allevia il prurito, se applicata sulla pelle attraverso degli impacchi, anche in caso di psoriasi. Agisce contro i dolori reumatici: si può far bollire un po’ di farina d’avena con l’aceto, per ottenere una pastella da applicare sulle zone del corpo doloranti. Garantisce il funzionamento della tiroide, grazie all’apporto di una sostanza chiamata avenina.

Si dimostra importante anche per l’apparato respiratorio, perché possiede proprietà espettoranti e mucolitiche. In certi casi può essere controindicata, specialmente nei soggetti sensibili alle allergie. Inoltre bisogna stare attenti con l’eccesso di consumo di avena, perché si potrebbe arrivare anche alla formazione di calcoli renali o alla gotta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode