Mandorle: proprietà nutrizionali, curative e benefici

mandorle proprietà

Le mandorle, dalle tante proprietà nutrizionali e curative, apportano numerosi benefici alla salute dell’organismo. In particolare la mandorla è il frutto del mandorlo. La parte commestibile di questo frutto è il seme, che si trova all’interno di un nocciolo duro e legnoso.

Esistono delle varietà diverse di mandorle. Quelle dolci commestibili sono molto utilizzate per la preparazione di piatti di diverso tipo. Possono essere consumate anche come un alimento secco. Poi ci sono le mandorle dal seme dolce, che presentano un guscio non legnoso. Anche queste sono utilizzate nel settore della cucina. Esistono poi anche le mandorle amare, che sono nocive. Questo perché contengono una sostanza velenosa, l’acido cianidrico.

Proprietà nutrizionali delle mandorle

Le mandorle, i semi ricavati dal frutto del mandorlo, contengono numerosi minerali al loro interno, dal ferro al potassio, passando per il calcio, il magnesio, il fosforo, lo zinco, il manganese e il selenio. Nelle mandorle sono presenti anche la vitamina A, quelle del gruppo B e la vitamina E. Inoltre contengono una buona quantità di vitamina J.

Nelle mandorle possiamo trovare anche luteina, zeaxantina e betacarotene. In più c’è una sostanza chiamata laetrile, che avrebbe delle proprietà antitumorali. In particolare le mandorle sono composte per il 49,2% da grassi, per il 21,3% da proteine, per il 12,2% da fibre alimentari. Per il 5% contengono acqua e per lo 0,7% amido.

Benefici delle mandorle

Scopriamo le proprietà curative delle mandorle, che hanno un alto contenuto di proteine. Spesso, assunte anche in quantità ridotte, possono contribuire al raggiungimento di una buona parte del fabbisogno quotidiano di proteine. Le mandorle sono meno grasse rispetto alle noci. Hanno delle proprietà interessanti per la nostra salute. Si rivelano utili anche nei casi di denutrizione.

  • Proprietà energizzanti – Le mandorle costituiscono un alimento equilibrato, consigliato soprattutto quando il nostro organismo ha bisogno di una maggiore quantità di energia. Sono utili, quindi, in caso di gravidanza. Oppure si possono consumare quando si effettua costantemente un’attività sportiva.
  • Proprietà lassative – A causa della buona presenza di fibra alimentare, le mandorle sono considerate a tutti gli effetti un cibo lassativo. Sono ottime per la prevenzione della stitichezza. Per usufruire dei numerosi benefici sull’apparato digerente e sul processo della digestione, dovrebbero essere accompagnate dall’assunzione della giusta quantità di acqua.
  • Benefici per il cuore – La vitamina E, contenuta in abbondanza nelle mandorle, è utile per ridurre il rischio di un attacco cardiaco e per ridurre la formazione di placche all’interno delle arterie.
  • Contro il colesterolo – Il consumo regolare di una piccola quantità di mandorle, secondo uno studio, sarebbe positivo per ridurre i livelli di colesterolo “cattivo” nel sangue. Tutto questo avverrebbe grazie alla presenza dell’acido oleico e dell’acido palmitoleico. Si tratta di acidi grassi monoinsaturi che hanno anche l’effetto di aumentare il colesterolo “buono”.
  • Contro il diabete – Le mandorle aiutano a contrastare i picchi glicemici in seguito ai pasti, costituendo un buon aiuto per chi soffre di diabete.
  • Per tenere sotto controllo la pressione del sangue – Le mandorle apportano tanti benefici anche all’apparato cardiovascolare, grazie alla presenza all’interno di questi semi del potassio.
  • Antiossidanti – Le mandorle contengono vitamina E, un antiossidante molto utile per contrastare l’attività dei radicali liberi. Questi ultimi sono i responsabili dell’invecchiamento cellulare. In questo modo si riesce a proteggere le membrane cellulari della pelle e delle mucose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode