Sale a tavola? Ecco quando esageriamo

sale a tavola

Con il sale a tavola non bisognerebbe esagerare. Esso è il principale responsabile dell’aumento della pressione del sangue e dei danni che possiamo riportare all’apparato cardiocircolatorio. Per questo dovremmo sempre usarlo con moderazione nei nostri piatti. Ma come fare a capire quali sono le quantità giuste da usare? E’ il nostro stesso organismo che, attraverso alcuni segnali, ci fa capire che dovremmo darci una regolata. Scopriamo insieme quali sono tutte le indicazioni che il nostro corpo ci invia, facendoci capire che sarebbe meglio diminuire la quantità di sale come condimento.

Declino cognitivo

Recenti studi hanno messo in evidenza che, specialmente se si svolge una vita troppo sedentaria, il consumo di cibi ricchi di sodio aumenta il pericolo di soffrire di declino cognitivo. Con l’avanzare dell’età, quindi, è meglio non esagerare con il sale a tavola, per proteggere il cervello.

Troppa sete

Il sale influisce negativamente per quanto riguarda l’equilibrio dei liquidi nell’organismo. Ecco perché, quando proviamo una sete eccessiva, potrebbe essere colpa proprio dei cibi troppo salati che mangiamo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Pasta al forno con melanzane [ricetta]

Gonfiore fisico

Mangiando troppi cibi salati si tende a sentirsi gonfi fisicamente. Badiamo bene a leggere le etichette dei cibi che acquistiamo, per scoprire se questa condizione di gonfiore sia causata da un eccesso di sale nella nostra dieta.

Il sale fa male: i danni che provoca all’organismo

Calcoli renali

L’eccesso di sale a tavola favorisce la formazione di calcoli renali, che possono provocare dolori anche molto intensi. Il fenomeno è determinato dall’aumento della concentrazione di proteine nelle urine.

Ulcera allo stomaco

Da studi di laboratorio è stato verificato che un eccesso di sodio sarebbe collegato anche allo sviluppo di ulcere gastriche. Sono necessarie ancora ricerche sull’argomento, ma la prudenza suggerisce di non esagerare, per non mettere a rischio le pareti dello stomaco.

Aumento della pressione

Gli eccessi di sale nell’alimentazione contribuiscono ad aumentare la pressione del sangue, rendendo più difficile l’attività di pompaggio da parte del cuore.

10 alimenti contro la pressione alta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode