Pollo al curry veloce in padella [ricetta]

pollo al curry

Il pollo al curry preparato veloce in padella è un’ottima soluzione a cui rivolgersi quando a casa arrivano i nostri amici senza avvertire e non abbiamo pronto niente per cena. Deliziamoci con questo secondo, condito con questo miscuglio di spezie piccanti che sanno fare la differenza. Ecco la ricetta del pollo al curry veloce e facile.

Ingredienti

Come fare il pollo al curry? Vediamolo subito, iniziando dagli ingredienti che ci servono per questa preparazione. Se vi piacerà questa ricetta, provate anche quella del pollo al forno al limone, che risulta gustosissima!

  • 500 grammi di petto di pollo
  • 40 grammi di farina
  • 3 cucchiaini di curry
  • 1 scalogno
  • brodo vegetale
  • peperoncino
  • prezzemolo
  • olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzico di sale

Preparazione del pollo al curry veloce

curryTagliamo il petto di pollo a pezzetti e facciamo lo scalogno a fettine. In una ciotola mescoliamo la farina, aggiungendo un pizzico di sale e il curry.

Infariniamo i pezzetti di petto di pollo. Mettiamo il pollo in padella insieme all’olio. Lasciamo rosolare e poi mettiamolo in un piatto.

Nella stessa padella, con un altro po’ di olio, facciamo rosolare lo scalogno. Condiamo con il peperoncino e poi rimettiamo il pollo a cuocere.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Zucchine ripiene di carne fritte [ricetta]

Sfumiamo con il brodo e lasciamo sul fuoco per 15 minuti. Mettiamo in mezzo bicchiere d’acqua farina e curry e versiamo tutto sul pollo, prima che sia cotto completamente.

Spolverizziamo con prezzemolo e peperoncino. Il pollo al curry veloce è pronto!

Proprietà del curry

Il curry è una miscela di spezie, di solito composta da pepe nero, chiodi di garofano, noce moscata, peperoncino, curcuma, cumino, zenzero, coriandolo, cardamomo, fieno greco. Ha un’azione antinfiammatoria grazie alla presenza della curcumina. Ha anche un ottimo effetto antiossidante.

Può essere considerato un buon digestivo grazie all’azione esercitata dalle proprietà dello zenzero e del cumino. I chiodi di garofano, invece, danno al curry proprietà antibatteriche. Il curry spesso è utile per portare avanti una dieta dimagrante, visto che aiuta l’organismo a bruciare i grassi in eccesso. Questo mix di spezie è ricco di sali minerali, come potassio, fosforo, calcio, ferro, magnesio, zinco e selenio, e di vitamine A, B, C, E e K.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode