8 curiosità sul caffè che non sapevi

curiosità sul caffè

Alcune curiosità sul caffè dovresti proprio conoscerle. Sono dati statistici e risultati a cui è giunta la scienza, che ci fanno stupire riguardo a tanti aspetti che spesso non consideriamo su una delle bevande più consumate al mondo. Per molti il caffè è un vero toccasana e si ritrovano ad affermare che non potrebbero iniziare la giornata senza berne nemmeno un sorso. Non a tutti, comunque, piace il caffè. Se appartenete all’una o all’altra categoria, vi dovreste soffermare a dare un’occhiata, perché alcune curiosità sul caffè potrebbero davvero farvi cambiare idea.

1. Il caffè non porta alla disidratazione

Fra le curiosità sul caffè più note c’è anche un falso mito da sfatare: secondo molti al caffè andrebbe imputato un effetto disidratante del nostro organismo, perché si ritiene che esso abbia un potere diuretico. Come ha dimostrato l’Università di Birmingham, non è possibile riscontrare nessuna differenza significativa nel bilancio idrico tra le persone che bevono caffè e quelle che invece preferiscono l’acqua.

2. Batteri nelle macchinette del caffè

Secondo uno studio pubblicato su Scientific Reports, condotto dai ricercatori dell’Università di Valencia, le macchinette del caffè sono un “luogo ideale” per far proliferare i microrganismi patogeni, che preferiscono i luoghi caldi e umidi. Nonostante la caffeina abbia proprietà antibatteriche, queste non sono così potenti da evitare che prosperino i microbi. E’ possibile, quindi, trovare anche nel caffè che bevi in ufficio diversi tipi di microrganismi infettivi, fra cui i batteri fecali.

3. L’ora migliore per bere il caffè

Stephan Miller, neuroscienziato dell’University of the Health Sciences di Bethesda, in un post sul suo blog ha spiegato che l’ora migliore per bere il caffè è il periodo compreso tra le 9:30 e le 11:30 del mattino. Proprio in questo momento della giornata cala il livello del cortisolo nel nostro organismo. Bevendo il caffè tra le 9:30 e le 11:30 possiamo sentirci più svegli e avere meno assuefazione nei confronti della caffeina.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
L'olio di semi fa ingrassare meno dell'olio d'oliva?

4. Bere il caffè allunga la vita

Secondo alcuni dati diffusi dall’Independent, bere un caffè al giorno allungherebbe la speranza di vita, perché proteggerebbe dal cancro al fegato e da quello alla prostata e diminuirebbe il rischio di insorgenza del diabete di tipo 2. Chi beve caffè avrebbe il 14% in meno di rischio di morire prematuramente.

5. Bere caffè aiuta a bruciare i grassi

La caffeina aiuta a dimagrire, specialmente se consumata a fine pasto. E’ capace, infatti, di trascinare i grassi fuori dalle cellule, per permettere che essi vengano bruciati immediatamente.

6. Il caffè è una bacca rossa

La pianta del caffè fa parte della famiglia delle Rubiacee, fiorisce dopo la stagione delle piogge e produce il frutto nel giro di 8-9 mesi. Si tratta di una bacca rossa, che è simile alle nostre ciliegie. All’interno si trovano i semi, da cui si ricavano i chicchi di caffè.

7. Il caffè aiuta a prevenire l’Alzheimer

Il caffè aiuta a prevenire il declino cognitivo e la demenza. Lo sostiene una ricerca dell’Università di Bari “Aldo Moro”. Lo studio sottolinea come il consumo regolare di caffè riduce il rischio di deterioramento cognitivo. E questa è una condizione che precede l’insorgenza dei sintomi dell’Alzheimer. Inoltre il caffè è uno dei migliori cibi per la memoria.

8. Il mondo consuma tanto caffè

Secondo la statistica creata da Quartz, basata sui dati di Euromonitor, il nostro Paese si colloca al 42esimo posto per il consumo di caffè nel mondo. Si tratta di 0,336 tazze al giorno per ciascun individuo. I più grandi consumatori di caffè nel mondo sono gli abitanti dei Paesi Bassi, con 2,414 tazze a persona.

caffè infografica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode