Lasagne con carciofi e prosciutto [ricetta]

lasagne con carciofi e prosciutto

Le lasagne con carciofi e prosciutto costituiscono una ricetta ideale per un primo dal gusto semplice e delicato. Si tratta sostanzialmente di un pasticcio di lasagne che va realizzato con il prosciutto cotto. Ad alcuni il gusto dei carciofi potrebbe sembrare troppo azzardato, eppure questi ortaggi hanno un sapore che si adatta a molte preparazioni. Cucinando le lasagne con carciofi e prosciutto, vi accorgerete del loro sapore buonissimo, senza troppe artificiosità. Le potete preparare anche come primo della domenica, da servire a tutta la famiglia, come le lasagne con carciofi e besciamella.

Ingredienti (per 4 persone)

  • 250 grammi di lasagne
  • 800 grammi di carciofi a fettine
  • 2 scalogni
  • 150 grammi di caciotta
  • 150 grammi di prosciutto cotto
  • 60 grammi di formaggio grattugiato
  • 450 ml di latte
  • 45 grammi di burro
  • 40 grammi di farina
  • olio extravergine d’oliva
  • pepe
  • sale

Preparazione delle lasagne con carciofi e prosciutto

Tritiamo lo scalogno e soffriggiamolo nell’olio. Poi uniamo i carciofi tagliati a fettine e facciamoli stufare per circa 20 minuti.

Nel frattempo dedichiamoci alla preparazione della besciamella. Sul fuoco basso facciamo sciogliere il burro e mescoliamo aggiungendo la farina, uniamo il latte caldo e facciamo bollire. Regoliamo di sale e di pepe.

Su una pirofila creiamo un velo di besciamella e iniziamo a comporre gli strati con lasagne, carciofi, fette di prosciutto, fette di caciotta, besciamella e formaggio grattugiato.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Pasta con anelli di totano: la ricetta in bianco e con zucchine

Possiamo comporre circa 3 strati con questi ingredienti. Inforniamo le lasagne con carciofi e prosciutto a 180 gradi per 30 minuti.

Proprietà dei carciofi

carciofi

I carciofi non dovrebbero mai mancare nella nostra dieta, perché hanno molte proprietà. Sono ricchi di antiossidanti e possono prevenire l’insorgenza di malattie cardiovascolari e arteriosclerotiche. La cinarina, di cui sono ricchi questi ortaggi, favorisce la diuresi e la secrezione biliare, quindi apporta molti benefici al fegato. Il carciofo è ottimo per la digestione e consente di abbassare i livelli di colesterolo “cattivo” nel sangue.

Riesce a proteggere dall’ipertensione, dall’infarto e dall’ictus. Le sue proprietà anti-ipertensive sono dovute soprattutto al fatto che il carciofo è una buona fonte di potassio. L’ortaggio in questione garantisce la salute delle ossa, perché è ricco di vitamina K.

Può essere un aiuto per i diabetici. Recenti ricerche scientifiche, infatti, hanno dimostrato che i carciofi contribuiscono ad equilibrare i livelli di zucchero nel sangue. Grazie sempre alla presenza della vitamina K, i carciofi sono importanti per la salute del cervello, perché questa vitamina protegge dal danno neuronale e dalla degenerazione cerebrale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode