Crostata di pesche e amaretti [ricetta]

crostata di pesche e amaretti

Prepariamo la crostata di pesche e amaretti, una ricetta eccezionale. Si può definire un dolce rustico, che riesce ad abbinare sapori molto particolari. Avete mai provato ad assaggiare le pesche con il cacao? Davvero una golosità, perché la freschezza di questi frutti si sposa perfettamente con il sapore dolciastro e con quello più amarognolo dei biscottini che utilizziamo per preparare un dolce perfetto anche per la colazione. Non è una ricetta difficile da preparare. Basta lasciarci prendere la mano ed essere un po’ esperti di dolci.

Ingredienti (per 8 persone)

Vediamo quali sono gli ingredienti per la crostata di pesche e amaretti:

  • pasta frolla
  • 200 grammi di amaretti
  • 5 pesche sciroppate
  • 3 cucchiai di cacao
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 1 uovo

Se vogliamo, possiamo preparare anche la pasta frolla direttamente noi stessi, utilizzando:

  • 150 grammi di farina
  • 75 grammi di zucchero
  • 75 grammi di burro
  • 1 uovo
  • buccia di limone

Preparazione della pasta frolla

Mettiamo tutti gli ingredienti (escluso l’uovo) nell’impastatrice e azioniamola a velocità moderata. Aggiungiamo l’uovo e continuiamo ad impastare, fino a quando non si forma un composto omogeneo. Lavoriamo l’impasto. Poi avvolgiamolo nella pellicola trasparente e mettiamolo in frigo per almeno mezz’ora.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Dieta per depurarsi dopo le feste: disintossicante per sgonfiarsi

Preparazione della crostata di pesche e amaretti

Prepariamo il ripieno. Tagliamo le pesche a fettine e tritiamole. Mettiamole in una ciotola insieme agli amaretti sbriciolati, all’uovo, al cacao e allo zucchero. Amalgamiamo tutti gli ingredienti.

Stendiamo la frolla su una tortiera e farciamola con il ripieno. Inforniamola a 180 gradi per circa 15 minuti. Dopo averla tirata fuori dal forno, ricopriamola con le fettine di pesca e continuiamo la cottura per circa altri 20 minuti.

Proprietà delle pesche

pesche

Le pesche sono un’ottima fonte di vitamina C, che aiuta il nostro organismo a rafforzare il sistema immunitario. Soprattutto la polpa e la buccia di questi frutti contengono composti antiossidanti, che sono molto importanti nel combattere l’azione dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare. Per questo consumare le pesche significa anche proteggersi dall’insorgenza di alcune malattie, come quelle che interessano il sistema cardiovascolare.

La pesca ha proprietà rinfrescanti e disintossicanti, oltre che tonificanti e ricostituenti. E’ formata per il 90% da acqua e contiene molti sali minerali, come il potassio, il ferro, il calcio, il fosforo, il magnesio, lo zinco e il selenio. E’ un’ottima fonte anche di fibre e quindi aiuta il processo digestivo e previene la stitichezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode