Come cucinare il pesce in padella: la guida definitiva

come cucinare il pesce in padella

Come cucinare il pesce in padella? Ci sono tante varianti per questo tipo di cottura. C’è chi preferisce cucinare dei pesci interi, come le trote o le orate, c’è chi, invece, ritiene che sia più adatta una cottura per pesce a filetti, come, per esempio, il rombo o le sogliole. Abbiamo davvero di che sbizzarrirci in cucina, mettendo a punto una cottura fra le più tradizionali, che comunque è una delle più usate. Al giorno d’oggi sono molto diffusi altri tipi di cottura, come quella al vapore, che sono considerati anche più dietetici. Ma un pesce in padella semplice si può mettere a punto facilmente, anche senza l’aggiunta di molti altri grassi. Per cominciare vediamo subito un’idea.

Pesce in padella in bianco

Per cucinare un pesce in padella senza olio, possiamo utilizzare 50 grammi di burro. Molti non lo troveranno particolarmente sano, ma con i giusti accorgimenti possiamo evitare che risulti troppo pesante. Magari possiamo abbinarlo a delle patate grigliate al forno. Ti assicuriamo che risulterà ottimo. Procurati i seguenti ingredienti (oltre ai 50 grammi di burro):

  • 200 grammi di sogliola
  • pepe bianco
  • prezzemolo
  • sale

Lava e asciuga con carta assorbente la sogliola, poi mettila su un piatto e cospargila con sale e pepe. Riponi abbondante farina in un piatto e passa su di essa la sogliola. Metti sul fuoco in padella 50 grammi di burro e lascialo fondere.

Adagia il pesce nel condimento bollente e fallo dorare da un lato. Poi giralo, mantenendo il fuoco vivace. Tiralo fuori dalla padella e passalo sulla carta assorbente. Cospargi con prezzemolo tritato e un pizzico di sale. Insaporisci anche con una macinata di pepe bianco.

Pesce in padella light

Questa ricetta è molto buona perché combina più varietà di pesce, in particolare le alici e il merluzzo, per comporre un secondo piatto da leccarsi i baffi. Il pesce azzurro non dovrebbe mai mancare sulla nostra tavola, perché contiene sali minerali, come il selenio, lo iodio, il calcio, il fosforo e vitamine importanti come la A e la B. E’ particolarmente indicato per gli anziani e per i bambini, perché è facilmente digeribile. Procurati i seguenti ingredienti:

  • 300 grammi di filetto di merluzzo
  • 150 grammi di alici
  • 100 grammi di cipolla
  • 50 grammi di capperi
  • 30 ml di aceto balsamico
  • olio extravergine d’oliva
  • 100 ml di vino bianco
  • prezzemolo
  • aglio
  • pepe
  • sale
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Come scegliere il pesce fresco: la guida

Scotta le alici in padella e aggiungi olio, cipolle e aglio, facendo soffriggere per qualche minuto. Spolvera con un po’ di prezzemolo tritato e continua ancora la cottura per qualche altro minuto, aggiungendo il vino bianco. Riponi il merluzzo in padella e lascialo scottare su un lato e poi sull’altro. Servi il merluzzo con le alici sopra e decora con un po’ di aceto balsamico.

Come cucinare il pesce surgelato

Uno dei tipi di pesce surgelato più cucinati è il pesce spada. Potrebbe rendersi necessario scongelare il pesce. Si può utilizzare il frigorifero, lasciando il pesce per circa 4 ore ad una temperatura di circa 4 gradi, o il forno a microonde, nella funzione scongelamento. Bisognerebbe evitare lo scongelamento con l’acqua, perché si correrebbe il rischio di perdere le capacità nutritive del pesce.

Oggi ti propongo il pesce spada con aglio e rosmarino. Servono i seguenti ingredienti:

  • 250 grammi di pesce spada
  • 30 grammi di olive
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Dopo che il pesce si è scongelato, taglialo a dadini. Fallo soffriggere in padella con un po’ d’olio e con l’aglio. Togli lo spicchio d’aglio e aggiungi il rosmarino e poi il pesce spada tagliato. Aggiungi un pizzico di sale e le olive denocciolate. Lascia cuocere per qualche minuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode