I pomodori vanno in frigo? La risposta della scienza

i pomodori vanno in frigo

I pomodori vanno in frigo? Dopo anni di domande e di dubbi sulla questione, è intervenuta la scienza. Una ricerca ha trovato finalmente una risposta valida a questa domanda. E la risposta è negativa: sarebbe opportuno evitare di mettere i pomodori in frigorifero, per fare in modo che essi non assumano un sapore differente rispetto a quello originario.

Il freddo, in pratica, ucciderebbe del tutto il sapore dei pomodori, specialmente se questi sono rimasti per molto tempo in frigorifero.

E tutto questo va in contrasto con l’aspetto degli ortaggi, che dà l’idea di essere in presenza di pomodori freschi. Il frigorifero consente di avere dei pomodori con un aspetto lucido e con un colore brillante. Ma allo stesso tempo gli ortaggi risulteranno senza sapore. Un effetto di contrasto che la scienza è riuscita a spiegare perfettamente.

Lo studio che ha permesso di arrivare a queste conclusioni è stato realizzato da un gruppo di lavoro dell’Università della Florida, guidato dal professor Harry Klee. Gli studiosi, con una ricerca pubblicata su Pnas, hanno analizzato differenti varietà di pomodori.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Mangiare peperoncino fa bene: allunga la vita

Gli ortaggi sono stati mantenuti per uno, tre o sette giorni a 5 gradi. Successivamente sono stati trasferiti a 20 gradi per pochi altri giorni, in modo da favorire la maturazione.

I ricercatori hanno analizzato i composti relativi al sapore e hanno fatto una scoperta eccezionale. Quando i pomodori erano stati conservati per sette giorni al freddo, i composti volatili erano ridotti del 65%. Queste sostanze non tornavano ai livelli di partenza neppure se i pomodori tornavano a temperatura ambiente per altri tre giorni.

E’ stato effettuato anche un apposito test che ha coinvolto alcuni consumatori. Le persone, pur non sapendo quali fossero i pomodori conservati per lungo tempo al freddo, hanno ritenuto meno saporiti proprio gli ortaggi tenuti per più tempo in frigorifero rispetto a quelli consumati dopo un giorno dal raccolto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode