Pandoro o panettone? Calorie e differenze se si è a dieta

pandoro o panettone

Pandoro o panettone? Quante le calorie e quali sono le differenze se si è a dieta? Il dolce natalizio per eccellenza non può deludere, ma si sa che, durante il periodo natalizio, chi è a dieta fa sempre un po’ di fatica a fare la scelta giusta. Volendo restare nell’ambito della tradizione, quale dolce sarebbe meglio mangiare, per non rischiare di mettere su troppi chili? Non è quindi semplicemente una questione di gusto, ma è anche una questione di calorie.

Le differenze caloriche

Dal punto di vista nutrizionale e delle calorie, il pandoro e il panettone non differiscono poi tanto. Entrambi sono dei dolci molto calorici. Il pandoro, anche se non presenta uvetta e canditi, con il suo velo di zucchero arriva a raggiungere le 280 calorie per porzione. Il panettone, invece, è leggermente meno calorico, arrivando a 260 calorie per ogni porzione. Tutti e due i dolci sono ricchi di grassi e di zuccheri. Per questo la porzione consigliata di panettone o di pandoro, per non esagerare, è di circa 80 grammi.

Pandoro o panettone a colazione

Non è facile resistere ad una fetta di pandoro o ad una di panettone. Se pensi che nel momento in cui li mangi stai commettendo un attentato nei confronti della tua dieta, cerca di evitare almeno un errore fondamentale che tutti fanno. Di solito questi dolci tradizionali delle feste natalizie vengono consumati come dessert alla fine del pranzo o della cena. Niente di più sbagliato: il pandoro e il panettone andrebbero mangiati meglio a colazione. Proprio la mattina abbiamo la possibilità di smaltire meglio le calorie in eccesso.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Pandoro vegan, fatto in casa: la ricetta originale

La mattina è il momento in cui il metabolismo si trova al massimo grado. Il momento della colazione è quello in cui il nostro organismo attiva maggiormente i suoi processi, anche perché deve ricavare l’energia necessaria a farci affrontare la giornata. Ed ecco che quindi possiamo concederci qualche caloria in più.

Naturalmente non possiamo mangiare tutti i giorni il pandoro o il panettone a colazione, ma nel periodo natalizio possiamo anche concederci questo “lusso”. A colazione non mangiamo nient’altro, oltre ad una fetta di pandoro o ad una porzione di panettone. Limitiamoci ad assumere del tè verde o una spremuta di arancia rossa, non zuccherata. Queste bevande aiutano ad assorbire meno grassi e zuccheri e forniscono antiossidanti e vitamina C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode