Agnello al forno alla sarda: ricette in umido e marinato

agnello al forno alla sarda

L’agnello al forno alla sarda: ti presentiamo le ricette in umido e marinato. E’ un piatto ricco di sapore e, preparandolo, specialmente in occasione delle giornate festive, non resteremo assolutamente delusi da ciò che portiamo in tavola. Di solito viene utilizzato per il pranzo di Pasqua. Eppure andrebbe bene anche per altre ricorrenze, quando si vuole mangiare qualcosa di particolare. Scopriamo insieme come si prepara.

Agnello al forno: ricetta

L’agnello al forno è un piatto dal sapore deciso, che si può abbinare a dei contorni anche di verdure, risultando ideale da mangiare e da gustare, specialmente se si scelgono le parti più tenere della carne. Per questa ricetta ti servono i seguenti ingredienti, per 6 persone:

  • 500 grammi di agnello
  • 300 grammi di patate
  • 6 carciofi
  • 4 spicchi d’aglio
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • rosmarino
  • salvia
  • olio
  • sale
  • pepe

Incidi la carne di agnello nelle parti più ricche di polpa. Inserisci dei pezzettini di aglio nei tagli. Sbuccia e taglia le patate a pezzetti, taglia ogni carciofo in quattro.
In una teglia versa dell’olio e posiziona l’agnello circondato dalle patate e dai carciofi. Condisci con sale, pepe, rosmarino e salvia. Inforna tutto a 180 gradi per circa 45 minuti.

Agnello sardo in umido

Come preparare l’agnello in umido alla sarda? E’ molto facile come ricetta, anche se gli ingredienti possono sembrare tanti. In realtà, se decidi di preparare il brodo vegetale in casa, potresti avere bisogno di più elementi. Se invece usi quello già pronto, riduci di molto la quantità degli ingredienti. Ti servono:

  • 1 quarto di agnello
  • 2 cipolle
  • 1 spicchio d’agnello
  • 2 pomodori secchi
  • 1 carota
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • olio extravergine d’oliva
  • 1 rametto di finocchietto selvatico
  • 1 pizzico di zafferano
  • sale
  • pepe
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Cipolle ripiene alla piemontese: al forno e vegetariane

Taglia la carne a pezzi e falla rosolare nell’olio in casseruola, aggiungendo cipolle, aglio, carota, pomodori secchi e finocchietto selvatico. Regola di sale e pepe e sfuma con il vino bianco.
Lascia cucinare l’agnello per circa 2 ore e mezza e a poco a poco aggiungi il brodo vegetale. Quando la cottura è quasi ultimata, aggiungi una spruzzata di zafferano.

Agnello al forno marinato

Molto buono l’agnello marinato al forno, davvero un piatto classico che fa impazzire gli ospiti che abbiamo invitato. Ne saranno entusiasti. Ti servono i seguenti ingredienti:

  • 800 grammi di agnello
  • 500 grammi di patate
  • rosmarino
  • vino bianco
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Taglia a pezzetti la polpa di agnello, riuniscila in una ciotola, ricoprendola di vino bianco e aromatizzandola con il rosmarino. Lascia la carne a marinare per circa 2 ore.
Poi falla rosolare in padella con l’olio. Sbuccia e taglia a pezzetti le patate. In una pirofila unta d’olio metti le patate e l’agnello. Inforna tutto a 180 gradi per circa 30 minuti. Regola di sale e pepe e aggiungi del rosmarino fresco. Inforna di nuovo per circa 20 minuti.

Foto evoixsd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode