E’ meglio il tè o il caffè?

è meglio il tè o il caffè

E’ meglio il tè o il caffè? Di solito tendiamo a scegliere una di queste due bevande basandoci sul gusto personale. Eppure, per fare la scelta giusta, dovremmo conoscere più a fondo le proprietà del tè e del caffè, che variano anche a seconda della situazione. Non si può dire in assoluto se sia meglio l’una o l’altra bevanda. Sicuramente, però, possiamo ipotizzare alcune condizioni in cui privilegiarne una, per i numerosi benefici che sia il tè che il caffè sono in grado di apportare al nostro organismo.

E’ più eccitante il tè o il caffè?

Il caffè, che contiene più caffeina rispetto al tè, si rivela fondamentale per riuscire a caricarci. Questa bevanda riesce a svolgere un’azione tonificante sul sistema nervoso. Stimola la vigilanza e la capacità di concentrazione. Se abbiamo la classica sonnolenza che ci assale dopo pranzo, una tazzina di caffè è un’ottima scelta per ritrovare la nostra vitalità. Naturalmente da questo punto di vista va bene anche al mattino.

Tè è caffè: quale dei due per combattere la diarrea?

Per combattere la diarrea sarebbe meglio scegliere il tè, che ha un effetto astringente grazie all’ampia presenza di tannini. Queste sostanze riescono a limitare la capacità del movimento intestinale e quindi non favoriscono l’avanzamento delle feci verso il retto. Tieni presente, però, che bere tè tutti i giorni fa male, perché la bevanda potrebbe causare anche l’effetto contrario, se consumata in eccesso.

Meglio tè o caffè a colazione?

Se ci svegliamo con un leggero mal di testa, per contrastarlo, a colazione sarebbe meglio bere il caffè. Vari studi scientifici hanno dimostrato che la caffeina non solo riesce a prevenire l’emicrania, ma può avere un effetto analgesico e quindi contribuire a farci trovare sollievo dal dolore.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
I cibi per favorire l'abbronzatura

Tè verde e caffè insieme?

Di certo con tè verde e caffè insieme non bisogna esagerare. Più che altro è meglio preferire l’una o l’altra bevanda a seconda del disturbo. Per esempio il tè risulta molto importante per favorire la circolazione del sangue, grazie agli antiossidanti naturali che contiene, che limitano gli effetti dei radicali liberi.

Cosa bere per favorire la digestione

Gli esperti sono d’accordo sul fatto che il caffè, rispetto al tè, sarebbe più efficace nel favorire la digestione. E’ proprio il caffè, infatti, più capace di stimolare le secrezioni gastriche e di rendere più facile l’attività del fegato. L’unico problema potrebbe essere per chi soffre di reflusso gastroesofageo o di gastrite. In presenza di questi disturbi non si deve esagerare.

E’ meglio il tè o il caffè per prevenire la carie?

In questo caso bisognerebbe bere più tè, perché i tannini hanno un’azione antibatterica e riescono ad inibire l’enzima responsabile della fermentazione batterica dei cibi ricchi di amidi. I polifenoli del tè avrebbero anche un effetto antiplacca.

Dimagrire con tè o con caffè?

Per dimagrire vanno bene entrambe le bevande. Tutte e due, infatti, contengono caffeina e riescono a stimolare il consumo di energia, fondamentale per perdere qualche chilo di troppo. Assumendo sia il tè che il caffè si possono bruciare più facilmente le calorie accumulate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode