Agnello marinato al forno e in padella: la ricetta

agnello marinato al forno

L’agnello marinato al forno si prepara con una ricetta che prevede anche una piccola parte della cottura in padella. E’ una ricetta che può essere preparata, ad esempio, in occasione della festa di Pasqua, ma è ottima in qualsiasi occasione festiva. E’ un piatto davvero gustoso, proprio per la procedura di marinatura delle costolette di agnello, che molti preferiscono fare nel latte, ma che ti proponiamo, per questa ricetta, nel vino. Puoi scegliere sia il vino bianco che quello rosso, il risultato sarà ugualmente saporito. Gli ospiti a pranzo o a cena sicuramente apprezzeranno.

Come cucinare l’agnello al forno

L’agnello marinato in padella, in questa versione della ricetta, dovrà essere passato successivamente nel forno, per la cottura vera e propria della carne. Aggiungiamo alla carne anche delle patate, per un contorno davvero delizioso. Gli ingredienti che ti servono per preparare la ricetta dell’agnello marinato sono i seguenti:

  • 800 grammi di polpa di agnello
  • 500 grammi di patate
  • 1 litro di vino
  • qualche rametto di rosmarino
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

La ricetta è davvero semplicissima. La prima operazione da effettuare consiste nel pulire per bene la carne, che dovrà essere tagliata a piccoli pezzi. Puoi utilizzare anche le costolette, se preferisci. Metti la carne in un contenitore insieme ad un po’ di rosmarino e al vino. Fai marinare la carne per 2 ore. Dopo la marinatura, fai rosolare per pochissimo tempo la carne in padella (dopo aver tolto il liquido che si è formato) con un po’ di olio d’oliva.
Sbuccia e taglia le patate e mettile in una teglia unta con un po’ di olio. Mettile in forno per circa mezz’ora a 180 gradi. Dopo togli le patate dalla teglia e inforna l’agnello, aggiungendo un po’ di sale, di pepe e di rosmarino. Inforna per circa 20 minuti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Colomba farcita al mascarpone: la ricetta con Nutella

Come cucinare l’agnello in padella

L’agnello si può preparare anche con una ricetta che prevede la cottura completamente in padella. In questo caso procedi a tagliare a piccoli pezzi, possibilmente più o meno della stessa dimensione, la carne, facendo attenzione a rimuovere eventuali scaglie di ossa. Metti nella padella la carne insieme ad un po’ di olio e di aglio e fai rosolare. Aggiungi anche il pepe, il sale e il rosmarino, la maggiorana e un po’ di brodo.

E’ necessario fare attenzione a mantenere il fuoco basso, per evitare che la carne diventi cotta all’esterno in poco tempo e rimanga cruda all’interno. Poi puoi coprire la padella con un coperchio e lasciare cuocere per mezz’ora. Ogni 5 minuti la carne deve essere girata, in modo da cuocere uniformemente da tutti i lati. Per ammorbidire la carne, se diventa dura, puoi aggiungere ogni tanto del brodo. Poco prima del termine della cottura, puoi sfumare con un bicchiere di vino: aumenta il fuoco e togli il coperchio, per far evaporare il vino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode