Come aprire a metà il cocco

come aprire a metà il cocco

Come aprire a metà il cocco? Un’operazione impossibile? Assolutamente no! Non sempre questo frutto esotico, originario dell’India, del sud est dell’Asia e delle isole dei Caraibi, attira le simpatie dei commensali. Tutto per un motivo ben preciso: come aprire un cocco senza martello? Il buon vecchio martello sembra essere l’unica soluzione per l’apertura di questo frutto. Senza un attrezzo apri cocco a portata di mano, l’operazione pare abbastanza ardua. Hai pensato sicuramente di aprire la noce di cocco nel microonde o nel forno. Sono delle soluzioni adeguate? Vediamo tutto nel dettaglio.

Come aprire il cocco da bere

Troppo facile pensare di aprire il cocco con un coltello. Servirebbe una mannaia e dovresti effettuare un taglio ben preciso, partendo con un colpo al centro della noce di cocco. Ma questo non è il tuo caso, perché, come abbiamo compreso, non hai a disposizione un coltello utile a questo scopo. Per questo motivo l’obiettivo principale non è quello di aprire il cocco, ma di svuotarlo per prelevare l’acqua contenuta al suo interno. Con l’operazione di apertura, infatti, rischi di perdere il liquido.

No, non è un’operazione impossibile. Metti la noce su una superficie abbastanza rigida e piana. Avrai notato che ogni noce di cocco ha tre piccoli cerchi scuri ad una estremità. Devi sapere che uno di questi ha una fragilità maggiore, che consente ad un avventore che ha a disposizione almeno un cacciavite o un cavatappi di aprire con facilità il frutto. Fai, quindi, il buco e consenti all’acqua di cadere, raccogliendola in un apposito contenitore.

Come aprire un cocco senza martello

Arriva la parte più difficile. Torna ad osservare i tre buchi più scuri all’estremità della noce. Noterai che due hanno una cresta che le fa assomigliare a delle sopracciglia. Metti l’indice e il medio della mano proprio su questi buchi e colpisci il “mento” della noce di cocco su una superficie abbastanza dura, come uno scalino di cemento. Se avrai effettuato un colpo deciso nel punto giusto, la noce di cocco si aprirà in due parti.

LEGGI
Come cuocere una bistecca alla brace

La seconda tecnica è molto simile. Dovrai semplicemente sbattere la noce di cocco su una superficie rigida, come un gradino, una roccia, un mattone (è fondamentale che si tratti di una superficie appuntita). Continua a picchiettare cercando di insistere in un punto e di proseguire per tutta la circonferenza della noce.

Attrezzo apri cocco

Se hai a disposizione un martello, la soluzione è molto più semplice. Innanzitutto prendi un cavatappi e fai un buco nel cerchio scuro più fragile, per estrarre il liquido. Metti quindi la noce di cocco all’interno di un sacchetto di plastica e colpiscila con forza con un martello. Quando avrai fatto, tira i pezzi di cocco dal sacchetto e sciacquali sotto l’acqua, per eliminare eventuali residui del guscio.

Aprire cocco nel forno

Dopo aver tolto l’acqua con il metodo che abbiamo descritto, puoi decidere di mettere la noce di cocco nel forno, per farla riscaldare. Il caldo, infatti, fa in modo che la polpa si stacchi facilmente dal guscio. Il forno deve essere a 90 gradi e il frutto deve rimanere all’interno per 15 minuti.

Se non hai a disposizione un forno, puoi effettuare la stessa operazione raffreddandola nel congelatore. Dopo aver tolto la noce di cocco dal forno, falla raffreddare un po’, tienila in una mano e colpisci con un martello lungo la linea centrale. Fai un colpo e gira, continuando in questo modo. Continua fino a quando non sarà aperta. In questo caso staccare il cocco dal guscio sarà ancora più semplice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode