Insalata per dimagrire: 7 ingredienti per renderla efficace

insalata per dimagrire

L’insalata per dimagrire per molti rappresenta l’ideale. Sicuramente una buona insalata è un ottimo modo per restare leggeri e per placare il senso di fame. Molti la scelgono come piatto unico da servire a cena, per non appesantirsi molto. E poi si sa, mangiare gli ortaggi fa molto bene al nostro organismo, perché permette di apportare vitamine e sali minerali. Ciò che non tutti sanno è forse, invece, la possibilità di utilizzare determinati ingredienti per fare in modo che l’insalata diventi dimagrante a tutti gli effetti.

1. Spinaci

Gli spinaci possono essere mangiati anche non cotti. Sono buoni ed apportano molte fibre. Otteniamo il vantaggio di saziarci e di non ricavare molte calorie. Contengono vitamina A, vitamina K, acido folico, potassio e magnesio.

2. Petto di pollo

Per non farci mancare niente, specialmente se scegliamo di mangiare l’insalata a cena, cerchiamo di includere anche le proteine. A questo scopo ci può risultare utile inserire del petto di pollo spezzettato, che rende l’insalata ancora più consistente.

3. Succo di limone

Fra i condimenti essenziali per arricchire l’insalata vi è il succo di limone. Anche questo è fondamentale per dimagrire, perché, essendo ricco di vitamina C, favorisce il processo che porta a bruciare i grassi più resistenti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Le amarene fanno bene e fanno dimagrire

4. Mandorle

In un’insalata che si rispetti, se vogliamo ottenere un effetto dimagrante, non possono mancare le mandorle. La frutta secca fornisce proteine e fibre. Inoltre contiene magnesio, fosforo e manganese. Non dimentichiamo che le mandorle contengono anche vitamina E in abbondanza, un antiossidante capace di combattere l’invecchiamento precoce.

5. Barbabietole

Anche le barbabietole sono molto importanti per dare all’organismo le fibre di cui ha bisogno. Inoltre hanno proprietà disintossicanti che favoriscono l’eliminazione delle tossine e contrastano il ristagno dei liquidi, che spesso danno una sgradevole sensazione di gonfiore. Grazie ai loro effetti diuretici, le barbabietole possono combattere la ritenzione idrica.

6. Semi di papavero

Non dimentichiamo di cospargere l’insalata bruciagrassi con i semi di papavero, specialmente per favorire il transito intestinale e per soddisfare la necessità di fibre.

7. Fragole

Anche le fragole sono ottime per decorare l’insalata. Questi frutti aumentano il tasso metabolico e ci aiutano a bruciare i grassi più velocemente. L’altro principio attivo che è in grado di mettere in moto in modo efficace il metabolismo è costituito dalla vitamina C, di cui appunto le fragole abbondano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode