Pompelmo: proprietà benefiche, nutritive e dimagranti

pompelmo proprietà

Il pompelmo ha diverse proprietà benefiche e nutritive, con degli spiccati effetti dimagranti. E’ un agrume della famiglia delle Rutaceae. Le sue origini sono antichissime e risalgono a circa 4000 anni fa. La sua coltivazione fu introdotta per la prima volta in Cina e poi estesa nei secoli in tutto il mondo: dal Giappone alla California sino in Israele. Il pompelmo si presenta in una forma tondeggiante ed è caratterizzato da un colore che varia dal verde al giallo, sino ad estendersi a sfumature di rosa. Costituito dalla buccia e dall’albedo, cioè la fibra alimentare che racchiude il frutto, esso ha una polpa molto consistente e succosa. Tra le varietà di pompelmo coltivate, quella gialla ha un sapore acidulo-amarognolo, mentre quella rosa/rosso richiama note dolci e delicate.

Proprietà benefiche

In generale, è consigliato mangiare cinque porzioni di frutta e verdura al giorno per mantenersi sani e in forma. Il pompelmo, in particolare, è uno degli agrumi più favoriti da medici ed esperti, in quanto ottima fonte di vitamine tra cui calcio, potassio e fibre. Mangiare e bere succo di pompelmo fa bene grazie alle sue moltemplici proprietà benefiche. Infatti, esso contiene il licopene, un enzima ricco di proprietà antiossidanti e antitumorali, e la naringenina, una sostanza che aiuta ad abbassare i livelli di colesterolo.

Proprietà nutritive

Notevoli sono i valori nutrizionali considerando il bassissimo apporto calorico di circa 30-35 calorie per 100 grammi. Ha un elevato contenuto di vitamina C, per circa 25 mg, che permette l’assimilazione del ferro, e vitamina A, con tracce di vitamine B1, B2, B3 e B6. Contiene fibre per circa 0,9% e acido folico.

LEGGI
Rusco: proprietà benefiche e terapeutiche del pungitopo

Proprietà dimagranti

Inoltre, il consumo di pompelmo può contribuire a una dieta sana ed equilibrata grazie alle sue proprietà dimagranti. Ottimo per centrifugati e da bere fresco, il pompelmo, secondo degli studi condotti dall’Università di Tucson in Arizona, aiuta a perdere dei centimetri dal girovita attivando il metabolismo attraverso una particolare azione brucia grassi. La vitamina C combatte la ritenzione aiutando il corpo a ridurre l’assorbimento di sale, zuccheri e grassi, permettendo anche di eliminare la tanto temuta cellulite.

Proprietà per il fegato

Altra importante azione attuata dal pompelmo è quella depurante per il fegato, favorendo lo smaltimento di grassi e tossine e assumendo la funzione di vero e proprio alleato della salute.

Controindicazioni

Tuttavia, nonostante le benefiche proprietà del pompelmo, dei recenti studi evidenziano la presenza di alcune controindicazioni sul regolare consumo del frutto associato all’assunzione di farmaci. Si potrebbero riscontrare effetti collaterali come insufficienza respiratoria, emorragia gastrica e insufficienza renale acuta. Ciò sarebbe possibile a causa della naringina presente nel pompelmo, la quale riduce l’attività degli enzimi nel fegato e che l’organismo utilizza per metabolizzare alcuni farmaci. Tra i farmaci di uso comune da evitare insieme al pompelmo ci sarebbero farmaci per abbassare il colesterolo, sedativi, antibiotici e alcuni farmaci utilizzati per la chemioterapia. Si raccomanda quindi di fare molta attenzione e di seguire sempre i consigli del medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Cookmode